quali sono le principali perculiarità

Salute, da Adoc il sito web tutto dedicato al cibo biologico

Il modo in cui il cibo viene coltivato o allevato può avere un impatto importante sulla salute mentale ed emotiva e sull’ambiente. Gli alimenti biologici spesso hanno nutrienti più benefici, come gli antiossidanti, rispetto ai loro omologhi cresciuti in modo convenzionale e le persone con allergie a cibi, prodotti chimici o conservanti spesso vedono i loro sintomi diminuire o andare via quando mangiano solo cibi biologici.

I prodotti biologici contengono meno pesticidi. Sostanze chimiche come fungicidi, erbicidi e insetticidi sono ampiamente usati nell’agricoltura convenzionale e i residui rimangono negli alimenti che mangiamo.

Il cibo biologico è spesso più fresco perché non contiene conservanti che lo fanno durare più a lungo. I prodotti biologici sono spesso (ma non sempre, quindi guardate da dove provengono) prodotti nelle fattorie più piccole vicino a dove viene venduto.

L’agricoltura biologica è migliore per l’ambiente. Le pratiche di agricoltura biologica riducono l’inquinamento, conservano l’acqua, riducono l’erosione del suolo, aumentano la fertilità del suolo e consumano meno energia. L’agricoltura senza pesticidi è anche migliore per gli uccelli e gli animali vicini e per le persone che vivono vicino alle fattorie.

Gli animali allevati in modo biologico NON ricevono antibiotici, ormoni della crescita e non sono nutriti con sottoprodotti animali. L’alimentazione di sottoprodotti di origine zootecnica aumenta il rischio di malattia della mucca pazza (BSE) e l’uso di antibiotici può creare ceppi batterici resistenti agli antibiotici. Gli animali allevati in modo biologcio hanno più spazio per muoversi e accedere all’aria aperta, il che aiuta a mantenerli sani.

La carne e il latte biologici sono più ricchi di alcuni nutrienti. I risultati di uno studio europeo del 2016 mostrano che i livelli di alcuni nutrienti, inclusi gli acidi grassi omega-3, erano più alti del 50 percento nella carne e nel latte biologici rispetto alle versioni convenzionalmente prodotte.

Il cibo biologico è privo di OGM. Organismi geneticamente modificati o alimenti geneticamente modificati (GE) tra cui piante il cui DNA è stato alterato in modi che non possono verificarsi in natura o negli incroci tradizionali, più comunemente per resistere ai pesticidi o produrre un insetticida.